mercoledì 23 gennaio 2013

19° MARATONINA DEMMY - MONTEFORTE D’ALPONE


Eccomi qui a raccontare un'altra domenica goliardica!!

E’ da due anni che volevo fare questa Mezza, ma ho sempre rinuciato per la sua difficoltà!
Troppa salita per i miei gusti e per le mie capacità! ( infatti se ci penso finora è stato meglio cosi!).


Durante la settimana ero un po’ preoccupata perché tutti mi dicevo : “ Ma la fai veramente? ...È troppo dura”, “ ...Io là mi sono infortunata” ,“ ...C’è troppo freddo”.  Ho stressato il coach con messaggi per chiedergli se ce la potevo fare e lui molto bonariamente mi ha detto “è un allenamento , non guardiamo il tempo”.

Arriva domenica mattina con la sveglia alle 4.45!
Parto da casa alle 5.30 e arrivo a Monteforte alle 6.30 trovando un bel parcheggio vicino alla chiesa! [PARACULATI!!  NDR] Li mi trovo con il Coach!! Faccio un giretto di ricognizione e ci piazziamo al bar! Da li a poco arrivano un po’ di amici runners! La super blondie Simo, Emi, Gianluca, Ale , l’aquila de Monzamban e qualche Mirrors! Facciamo P.R. al bar e ci si prepara per la gara!
Ore 9.30: ecco che arriva la partenza dei 1.100 iscritti!  Inno di Mameli e “we will rock you” dei Queen! Direi che ci siamo!! Si parte con il coach! (sperando che mi sopporti ancora per tanto tempo!)   [sì sì tranquilla.. è un ...santo NDR]


Come al solito scelgo di non guardare mai il Garmin! E’ bello correre cosi!! Senza tanti schemi e patemi d’animo!! Al km2 in località Monti vedo la prima salita! Tra me e me dico! “bon adesso concentrate e prova a correrla!”  E via si va al Km4 di Costalunga, altra piccola salitina! Fatta anche questa! E si va su su!
Al Km8 si arriva alla cosiddetta “salita degli ulivi” ecco lì si appunto diciamo che mancava poco che vedevo Gesù nell’orto degli ulivi!
Ma per fortuna il gel mi ha salvato da questa visione e son andata avanti!
Arriviamo a Fittà (Km9) che fa rima con “tacagà” ahah!! Si si tanto per non farci mancar nulla incomincia a piovere!!! Ma per fortuna il coach mi assicura che fra un po’ inizia la discesa e io vedo la luce!!! Infatti all’11 km mi lancio in discesa!!! Oooh finalmente recupero un po’! Il mio animo si solleva! Son li che mi dico “ speriamo che duri tanto sta discesa!!!

Ma ahimè al 14 km inizia il rettilineo per Soave! Li incomincio a sentir il freddo della pioggia sulla faccia e sulle braccia! E mi dico “dai il più difficile è stato fatto! Avanti tutta” Passiamo in località Bassanella (Km15) e arriviamo a Soave! Corriamo sotto la Porta Aquila e costeggiamo il Castello di Soave!
Al Km18 ho avuto un momento di crisi! Mi son fermata e ho detto “nn ce la faccio più!” ma dopo 3 secondi son ripartita! (diciamo che li c’era una cantina e mi è venuta voglia di farmi un bel bicerin de bianchetto! )
Dal Km19 ho corso veramente con il cuore e la testa! Le gambe poverine ormai nn ce la facevano più! Per fortuna di lì ho poco ho visto il gonfiabile dell’arrivo con la sua bella salitina da fare! Ho stretto i denti e grazie all’incitamento di qualche sconosciuta runner, del coach e il tifo di Ale son arrivata all’arrivo!
Guardo il tempo ed è un 2.15! Son contenta! Abbraccio il coach e mi arranco [è il dialetto di Pazzon??? NDR] la mia meritata medaglia!!!
Che dire! Appena finita ho detto al Coach “il prossimo anno la rifaccio perché è troppo bella”!
Tralasciando il tempo impiegato, penso che questa sia stata la mezza maratona più “agognata” perché nn ero in condizioni di salute ottimali nei giorni precedenti! (sarà forse per il carico di chilometri che sto facendo, sono reduce dal primo lungo in preparazione alla maratona)...
Però, credo di avere tirato fuori grinta e determinazione!
Sto imparando a conoscere il vero senso della “corsa” e direi che proprio mi piace!! Come tutti voi, faccio molti sacrifici, non è facile correre alla sera, al freddo, e in più sapendo che poi quando ho finito devo fare tutti i lavori di casa e poi mettermi a fare stretching!
Rinunciare ad uscire il sabato sera perché sai che il giorno dopo hai una gara o devi correre la domenica mattina o non uscire alla sera perché sei talmente stanca dalla corsa fatta prima!

Lo stato d'animo è quello di questa foto!
Mi mancano i concerti ( anche se ne ho in previsione in un paio giusto per svagarmi!  Ho la giustificazione firmata dal coach) :-)  La fatica c’è ma è ben ripagata! Sono emozioni forti queste che sto vivendo! E nn me le lascio scappare!!!

La Novizia 

...Ci sono, mi avete trovata?  :-)
...per questa foto, facciamo un omaggio ai Mirror presenti!!


L’Aquila de Monzamban nn so come sia andato, ma cmq metto foto del suo passaggio alla partenza..

[tempo finale 1:55:20 BRAVO ENZO!!  NDR]

11 commenti:

  1. eheh vediamo che dice il press!
    grazie albe che te tocca sempre postar i miei racconti :)
    grande enzinooooo :))))

    RispondiElimina
  2. Bel racconto e belle le emozioni descritte ma....sempre un allenamento hai fatto, non oso pensare al ''poema'' post ''First Marathon'' :-D

    RispondiElimina
  3. De nada Nicol, mi piace "colorare" quello che scrivi!

    Ahhahahah Corrado, allora devo prendermi ferie la sett dopo Roma :-) ?
    (speremo che la sia straca anche solo per scrivere..)

    RispondiElimina
  4. Brava Nico.. Bel resoconto e buona prestazione

    RispondiElimina
  5. ahah! albe preparate!!! altro che Ken Follett!mi son peso!!!!

    RispondiElimina
  6. Ho notato che non hai la maglia ufficiale!!!!!

    RispondiElimina
  7. ..........................................

    RispondiElimina
  8. ..................................

    RispondiElimina
  9. ..............!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. a verona metto il mollettone alla maglietta ufficiale :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...